Blog: http://lucaenoch.ilcannocchiale.it

Il bianco e il negro


Se sei davvero un "negro di merda" , l'insulto non è più un'espressione razzista. Non è reato. Lo ha deciso la Cassazione che ha ritenuto adeguata la reazione di Susanna R. all'anatema di Mohammed S., rimproverato per il suo ritardo al turno di lavoro. Lui le aveva detto che era "cattiva" e che le augurava del male per la sua famiglia e lei gli aveva risposto per le rime. Tutto qui. La Suprema Corte ha quindi confermato l'assoluzione contro il ricorso del pm che denunciava "la finalità di discriminazione razziale" dell'insulto. Gli ermellini hanno deciso invece che la questione non ha "concreta incidenza" . La sentenza dunque apre nuove frontiere culturali: quando un nero è cattivo diventa negro mentre un bianco resta sempre bianco, anche quando è di merda (m.c. Il Manifesto )

Pubblicato il 13/3/2006 alle 9.32 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web